Come riottimizzare il vecchio post del blog in 10 minuti: migliora il posizionamento e il traffico

Divulgazione di affiliazione: In piena trasparenza - alcuni dei link sul nostro sito web sono link di affiliazione, se li utilizzi per effettuare un acquisto guadagneremo una commissione senza costi aggiuntivi per te (nessuna!).

Hai già un articolo perfetto su un argomento popolare ma ancora senza traffico?

Quale può essere il motivo? Il problema potrebbe essere che non hai fatto lavori di alta qualità search engine optimization ed è per questo che il tuo articolo non ottiene tutta l'attenzione che merita.

Per rimediare useremo le informazioni sui tuoi concorrenti e un paio di consigli testati nel tempo.

Inizia con i meta tag

Prendi un articolo che porta traffico pietoso o nessun traffico e controlla i meta tag usando gratuitamente plugin META SEO in 1 CLIC.

Meta tag: ottimizza nuovamente il tuo vecchio post sul blog

Nell'esempio sopra, manca il tag Description che è dannoso per la pagina. Google dovrà generare lo snippet stesso dal contenuto stesso. Tieni sempre presente che la descrizione è per le persone in primo luogo, non per i motori di ricerca.

Racconta cosa c'è di speciale nel tuo articolo, non limitarti a riassumerlo. Puoi anche aggiungere un invito all'azione e fare appello alle emozioni. Brian Dean consiglia alla ricerca di ispirazione negli annunci AdWords. Ha senso perché un buon snippet dovrebbe funzionare come pubblicità e aumentare le percentuali di clic.

Questo è ciò che è scritto Blog del Centro webmaster di Google a questo proposito:

"Utilizziamo una serie di strategie per selezionare gli snippet e puoi controllarne uno scrivendo una meta descrizione informativa per ogni URL.
"

Non trascurare il titolo e la descrizione perché sono considerati i file elementi SEO più importanti.

Il titolo è un fattore di ranking ed è una delle prime cose sul tuo sito che gli spider dei motori di ricerca scansionano. Ed è anche la prima informazione che l'utente riceve su una pagina. Come Neil Patel ha scritto, "Quando si tratta di poco sforzo / grandi risultati, i tag del titolo prendono la torta. È un elemento così piccolo ma ha un impatto così grande! ”.

Potrebbe piacerti anche:

I titoli degli articoli insoliti sono fantastici, ma quando si tratta del tag del titolo, prima di tutto, dobbiamo mostrare che la pagina è pertinente alla query. È meglio che le parole chiave siano incluse in questi tag, ma evita il riempimento di parole chiave. Più si avvicina una parola chiave all'inizio del tag, più cliccabile diventa lo snippet.

Come faccio a sapere per quali parole chiave si classifica il mio articolo?

A volte il motore di ricerca non riesce a capire di cosa tratta l'articolo e appare nei risultati di ricerca per richieste inaspettatamente irrilevanti. Il nostro compito è dare una mano a un motore di ricerca effettuando l'ottimizzazione.

In primo luogo, scopriamo quali sono le frasi chiave portare i visitatori all'articolo a questo punto e il posizionamento del tuo sito.

Vai a Google Search Console "Traffico di ricerca" e seleziona Analisi di ricerca. Impostalo per mostrare impressioni e posizione e otterrai un elenco di parole chiave per le quali classifichi, i loro volumi di ricerca e la tua posizione per ciascuna parola chiave.

Google Search Console: ottimizza nuovamente i vecchi post

 

In alternativa, puoi utilizzare lo strumento di ricerca online Serpstat e incollare l'URL del tuo articolo in una finestra. Quindi passa semplicemente da "Panoramica" a "Parole chiave" ed esplora i risultati.

Come faccio a sapere quali frasi chiave delle prime 10 mi sono perse nel mio articolo?

Non c'è bisogno di esaminare tutta la semantica dei concorrenti per trovare frasi chiave che non hai incluso nel tuo articolo. Vai allo strumento Parole chiave mancanti e ottieni il rapporto. Lo strumento mostra la semantica dei siti dei primi 10, che i concorrenti utilizzano, ma che non si trova nel tuo articolo.

Analizza parole chiave - Serpstat

Per ogni frase vediamo la frequenza e il grafico “Contiene altri URL” indica se ci sono le stesse parole chiave su altre pagine del sito.

Come conosco i concorrenti del mio articolo?

Vediamo come stanno le cose con classifiche e parole chiave negli articoli della concorrenza sullo stesso argomento. Fai clic su Concorrenti e scegli i primi 3.

Fare clic sull'URL con la rotellina del mouse per aprire i report su questi siti in nuove schede senza uscire da Serpstat. Scorri la semantica dei concorrenti per trovare query che non si trovano nel nostro articolo ma che sono rilevanti e rispondere alla domanda dei tuoi lettori. Può essere utile controllare anche i meta tag della concorrenza solo per ottenere alcuni esempi.

Analizza i concorrenti: ottimizza nuovamente i vecchi post del blog

Elenco di URL con contenuto simile

Analizzando le parole chiave della concorrenza puoi trovare nuove parole chiave per il tuo sito. Inoltre, se fai clic su URL puoi vedere le posizioni dell'URL per query diverse.

Come si vede nello screenshot, la posizione del dominio per la parola chiave più popolare "migliori bici ibride sotto i 500" è 10. Il nostro sito ha solo una parola chiave per la quale si classifica tra le prime 3.

I primi tre concorrenti hanno una percentuale più alta di parole chiave nei primi 3 e primi 10 rispetto al nostro articolo. È anche necessario capire qual è il motivo oltre al SEO ma guardando al contenuto e alla consegna dei contenuti.

Analizza parole chiave: ri-ottimizza i vecchi post del blog

Cos'altro posso fare?

  1. Controlla l'ortografia e la leggibilità.

Hemingway App ti dirà quali frasi sono troppo lunghe o troppo complesse.

  1. Controlla quanto è accattivante il tuo titolo.

Raccomando Analizzatore di titoli di valore di marketing emotivo. Questo strumento online analizzerà il tuo titolo per determinare il punteggio EMV (Emotional Marketing Value). Raggiungere i tuoi clienti in modo profondo ed emotivo è la chiave per il successo del copywriting.

     3. Ottimizza le immagini aggiungendo l'attributo alt su un tag immagine.

Questo è l'unico modo in cui il motore di ricerca può distinguere un'immagine da un'altra. Scrivere un attributo alt appropriato aiuta a definire quanto sia rilevante l'articolo per una determinata richiesta. Inoltre l'immagine verrà visualizzata in Google Immagini.

  1. Do interna di collegamento con almeno un paio di link di ancoraggio.
  2. Condividi il tuo articolo sui social media: Facebook, Twitter, Google +. (azioni - fattore di ranking)

Dopo aver apportato le correzioni, attendere che SE reagisca. E ricorda che l'ottimizzazione dei motori di ricerca non è qualcosa che fai in un colpo solo e poi rimandare per sempre. Si tratta più di costruire una casa che può avere tanti piani quanti sono in grado di costruire e necessita di riparazioni. Puoi migliorare una pagina all'infinito e c'è sempre un file potenziale per migliorare una classifica.

Per trovare cose che possono essere aggiunte o migliorate, analizza regolarmente i concorrenti e controlla il tuo sito potenziale per migliorare una classifica

Jiya Gurnani

Jiya Gurnani è una scrittrice e marketer di contenuti con esperienza. Offre servizi di ghost writing, copywriting e blogging. Lavora con BloggersIdeas e molti altri blog privati ​​che forniscono servizi di scrittura di contenuti e blog. Dai un'occhiata a lei LinkedIn profilo e puoi metterti in contatto con lei anche via email ( [email protected]) per i servizi di scrittura di contenuti.

8 pensieri su "Come riottimizzare il vecchio post del blog in 10 minuti: migliorare il posizionamento e il traffico"

  1. Questa è davvero un'ottima guida passo passo.

    In realtà ho iniziato a condividere questo post con molti dei miei clienti che sono a corto di idee per quanto riguarda i loro contenuti o post sul loro sito web. Alcuni hanno notato risultati misurabili nelle classifiche di ricerca locale. Molte grazie per aver condiviso questo e attendo con ansia altri tuoi post informativi.

  2. Questo è il problema più comune di un principiante, scrivono un buon contenuto ma non sanno come ottimizzare il post.

    Anche se alcuni lo sanno ma non sanno come mantenere la classifica per quel post.

    Questo post potrebbe essere una mano d'aiuto per chi ..

    Saluti..

  3. Grazie per questo fantastico post.

    Questo mi aiuta davvero a mantenere tutti i miei vecchi post.

  4. Questo è un sito estremamente sorprendente e molto informativo, riceviamo molte informazioni da questo sito. Apprezziamo davvero la tua collaborazione, continua così e continua a scrivere un articolo così illuminante.

  5. In realtà è una delle ottime guide per ottimizzare i post del blog più vecchi. Grandi cose, signore, continua a condividere questi fantastici contenuti.

  6. Grazie Jitendra, questo è qualcosa che voglio fare durante le vacanze mentre le cose online sono un po 'più lente. Questi sono ottimi modi passo dopo passo per migliorare i nostri post e trarne il massimo.
    Cosa consigli per usare i link di ancoraggio?
    Grazie ancora e buon fine settimana e vacanza?

  7. È un post davvero molto informativo. Potrebbe dirmi il numero massimo di link interni consigliato. Vale la pena fornire link esterni. A molti link esterni influisce sulla visibilità del motore di ricerca.

    Continuare il buon lavoro.

    Grazie mille.

Lascia un tuo commento