La guida definitiva al caching di WordPress

Divulgazione di affiliazione: In piena trasparenza - alcuni dei link sul nostro sito web sono link di affiliazione, se li utilizzi per effettuare un acquisto guadagneremo una commissione senza costi aggiuntivi per te (nessuna!).

Non è necessaria alcuna spiegazione per convincere il proprietario di un sito Web che un sito Web a caricamento rapido è essenziale per il successo. In questi tempi fulminei di Internet, è più che importante rendere il tuo sito Web immediatamente disponibile per i visitatori.

I visitatori di solito sono infastiditi dai siti Web lenti e non è probabile che tornino in futuro. Anche se mostrano pazienza, non navigheranno molto se le tue pagine impiegano più di 5 secondi per caricarsi. Il tuo velocità di caricamento del sito web mostra anche quanto sei stato professionale e tecnico con il sito web.

Tutti i motivi sopra riportati sono direttamente correlati all'esperienza dei visitatori, ma se parli di motori di ricerca, è probabile che mostrino meno rispetto anche verso il tuo sito se è lento. Un sito web lento potrebbe essere il motivo per cui Google o qualsiasi altro motore di ricerca non classifica il tuo sito o rifiuta le richieste di indicizzazione per la maggior parte delle pagine.

Che cos'è la memorizzazione nella cache?

Una cache è un luogo in cui archiviare temporaneamente i dati. Quando si accede frequentemente alle informazioni, una versione memorizzata nella cache viene mantenuta in memoria per un caricamento più rapido. Ciò ridurrà il tempo di caricamento del sito Web e altre operazioni di elaborazione.

Come controllare la velocità del sito web?

Le prestazioni del sito web vengono calcolate da vari aspetti come il tempo di caricamento, le dimensioni della pagina e il numero di richieste che può gestire. Puoi sempre controllare la velocità del tuo sito web con strumenti online. Ecco alcuni degli strumenti gratuiti e migliori che preferisco:

  1. GT Metrix
  2. Pingdom Tools
  3. YSlow
  4. Test di velocità del sito web
  5. PageSpeed ​​Insights - Google Developers

Questi strumenti testeranno il tuo sito web e forniranno un rapporto in termini di livello di prestazioni e identificheranno i motivi che rallentano il tuo sito web.

Perché i siti WordPress hanno bisogno della cache?

Se gestisci un sito WordPress, hai sicuramente bisogno di una soluzione di memorizzazione nella cache. Poiché ci sono molti plug-in che utilizziamo per rendere il nostro sito Web fantastico e funzionante. Uno scopo servito, questi plugin possono influenzare il velocità del tuo sito web. Pertanto, diventa importante per uno sviluppatore WordPress utilizzare qualsiasi tecnica di memorizzazione nella cache per velocizzare il caricamento del sito.

Come funzionano i plugin di memorizzazione nella cache?

 

La buona notizia è che c'è sempre una soluzione disponibile in WordPress. Sono disponibili molti plug-in di memorizzazione nella cache che renderanno il caricamento del tuo sito più veloce, renderanno il tuo sito Web un visitatore prezioso e migliore posizionamento nei motori di ricerca. Un plug-in di memorizzazione nella cache crea una versione statica del tuo sito. Questa versione statica verrà utilizzata la prossima volta che questo visitatore accederà al tuo sito web.

Tipi di memorizzazione nella cache

Esistono due tipi di protocolli di memorizzazione nella cache. Loro sono:

● Memorizzazione nella cache lato client

caching lato client

Affronta i dati statici del tuo sito web come immagini, CSS e file di scripting. I browser memorizzano queste informazioni statiche sul disco rigido del client in modo che al successivo caricamento del sito non sia necessario scaricare nuovamente queste informazioni statiche. La tecnica di memorizzazione nella cache lato client viene utilizzata dai browser e tutti i principali browser la utilizzano.

● Memorizzazione nella cache lato server

caching lato server

La memorizzazione nella cache lato server include quei protocolli che un programmatore controlla attraverso vari plugin. Questi sono:

  • Memorizzazione nella cache della pagina
  • Memorizzazione nella cache delle query del database
  • Memorizzazione nella cache del codice operativo
  • Memorizzazione nella cache basata su oggetti

I dati devono essere archiviati nel disco rigido del server o nella memoria primaria per implementare la memorizzazione nella cache lato server su di esso.

I migliori plugin per la memorizzazione nella cache di WordPress

Gli sviluppatori di WordPress hanno lavorato duramente per risolvere i problemi di memorizzazione nella cache. Finalmente abbiamo alcuni brillanti plugin di caching che faranno molto di più del lavoro di caching. La maggior parte dei plug-in di memorizzazione nella cache di WordPress includerà anche funzionalità di compressione, CDN, gestione di CSS e JavaScript. Diamo un'occhiata ad alcuni di questi plugin.

1. WP Super Cache (GRATUITO)

wp-super-cache-libero

È uno dei motori di cache più veloci per i siti WordPress per produrre file html statici. È facilmente il plug-in per la memorizzazione nella cache più amichevole e affidabile. Sebbene sia dotato di funzionalità di memorizzazione nella cache di livello esperto, è perfetto anche per i principianti. Con oltre un milione di installazioni attive, è il miglior plugin per la memorizzazione nella cache di WordPress. Le caratteristiche principali di questo plugin sono:

  • Supporto CDN
  • Memorizzazione nella cache mobile
  • Caching dinamico
  • Compressione della pagina
  • Scheduler

Il tempo di caricamento può essere ridotto utilizzando 3 opzioni:

  • Pagine statiche del server utilizzando PHP
  • Usa mod_rewrite per fornire pagine statiche
  • Utilizza la modalità di memorizzazione nella cache legacy che memorizza nella cache le pagine per gli utenti che hanno effettuato l'accesso.

2. W3 Total Cache (GRATUITO)

w3-total-cache-free

Il plug-in W3 Total Cache è estremamente popolare e affidabile per il caching. W3 Total Cache è consigliato da Page.ly, Flywheel Site Ground e molti altri giganti del settore. Con quasi un milione di download, è il secondo plug-in memorizzato nella cache più utilizzato che ha un superbo elenco di funzionalità di personalizzazione. Alcune delle caratteristiche sono:

  • Gestione dei file
  • Compressione GZIP
  • Supporto CDN
  • Il caching di database, oggetti e pagine è ottenuto brillantemente

Puoi anche ottenere più funzionalità premium acquistando la versione premium. Per i dettagli visita la loro pagina ufficiale qui.

Impostazioni ottimali avanzate per WP Total Cache

3. WP Rocket (PAGATO)

WP Rocket è una scelta eccellente se hai bisogno di servizi di cache a pagamento per aiutarti a rendere il tuo sito più veloce. Non appena viene attivato, inizia a funzionare senza molto sforzo. Utilizza la tecnica di caricamento delle immagini pigro in cui verranno caricate solo le immagini nella schermata corrente, mentre più immagini verranno caricate mentre si scorre verso il basso. Ciò migliora il tempo di caricamento del sito.

wp-razzo-pagato

Prezzo: la licenza per sito singolo è $ 39, 3 siti web per $ 99 e $ 199 per siti illimitati.

WP Rocket ha caratteristiche di prim'ordine come:

  • Memorizzazione nella cache del browser
  • Cache pre-caricamento
  • Compressione GZIP
  • Gestione di file HTML, CSS e JS

4.Hummingbird (PAGATO)

colibrì pagato

È probabilmente il plug-in per la memorizzazione nella cache e l'ottimizzazione più pagato per Siti WordPress. Soddisfa ampiamente l'obiettivo di ottimizzazione del sito Web e di caricarlo più velocemente. Ha una scala di 100 che mostra il punteggio attuale del tuo sito e suggerisce anche i miglioramenti necessari per aumentare questo punteggio. Ti viene spiegato in un inglese semplice e semplice quali file di immagini necessitano di compressione e quali modifiche sono richieste nei file. Alcune delle caratteristiche sono:

  • Compressione GZIP
  • Memorizzazione nella cache della pagina e del browser
  • Notifiche di tempi di inattività e caricamento lento
  • Monitoraggio del sito

Ottieni molto di più acquistando questo plugin. Visita il sito web qui per maggiori dettagli e informazioni sui prezzi.

Conclusione

Per un sito WordPress è necessario disporre di un potente plug-in per la memorizzazione nella cache. Tutti questi plugin sono geniali e funzionano perfettamente. Se hai ancora bisogno del nostro consiglio per scegliere il miglior plugin per la memorizzazione nella cache. Lo spezzeremmo in due parti. Per gli utenti gratuiti consigliamo sempre WP Super Cache e per gli utenti a pagamento penso che WP Rocket sia la soluzione migliore per un individuo. E se sei un'azienda o gestisci molti siti, scegliere Hummingbird è l'opzione migliore.

Saud Razzak

6 pensieri su "The Ulimate Guide to WordPress Caching"

  1. Un articolo così carino. Personalmente uso e consiglio il plugin WP Rocket. È eccellente ma fornisce risultati efficaci in un lasso di tempo molto breve.

  2. Sì, Wp Super Cache o W3 cache totale è sempre la cosa migliore, ma se aggiorni la cache totale w3, la velocità del sito web è super veloce.

  3. Un articolo così carino. Personalmente uso e consiglio il plugin WP Rocket. È eccellente ma fornisce risultati efficaci in un lasso di tempo molto breve.

  4. PageSpeed ​​in SEO gioca un ruolo molto importante senza la velocità della pagina e anche a Google piace la velocità della pagina. Nessuno può utilizzare tutti i vantaggi del sito Web. WP Total Cache è il miglior plug-in per ottimizzare la velocità della pagina.

  5. Ehi Saud,

    La velocità del sito web gioca un ruolo cruciale nel coinvolgere il nostro pubblico, a volte i lettori vengono rimbalzati dal sito web a causa della bassa velocità e ha un forte impatto su Google o sul motore di ricerca.

    Questi strumenti sono fantastici con le loro funzionalità: ho usato lo strumento di test della velocità del sito Web, funziona bene per l'analisi della velocità. Questi plugin per la memorizzazione nella cache di WordPress sono geniali perché ho sperimentato W3 Total Cache. Alla fine, grazie per aver condiviso con noi il tuo pensiero informativo.

    Con i migliori auguri,

    Amar kumar

Lascia un tuo commento